Governance IT e conformità normativa 231

Affidati alla nostra esperienza per una gestione informatica sicura e conforme alle normative. Grazie alla collaborazione con partner esperti in 231 abbiamo sviluppato una serie di tecniche di controllo e contenimento del verificarsi di reati informatici di semplice e rapida implementazione.

Richiedi una consuenza gratuita

Scopri come possiamo supportare la tua organizzazione con l’esperienza e le competenze IT in ambito Legge 231

Consulenza e assistenza tecnica high-end per Governance IT e 231

Nell’era digitale, la Governance IT diventa un elemento cruciale per garantire la sicurezza e l’efficienza della gestione aziendale.

Come referenti informatici per aziende e professionisti in Friuli Venezia Giulia e Veneto, offriamo consulenza IT e assistenza tecnica di alto livello: siamo certi di essere il miglior partner per creare una serie di “buone abitudini” sia tecniche che comportamentali necessarie per poter contrastare il verificarsi di reati informatici in ambito 231. Oltre che dell’implementazione di sistemi di sicurezza e di policy restrittive di contenimento, possiamo occuparci delle attività di hardening dei dipendenti delle aziende.

Metodo gestionale e monitoraggio asset

Abbiamo elaborato un metodo dedicato con il quale proponiamo standard di eccellenza nella gestione degli asset informatici: con il nostro sistema di monitoraggio in tempo reale e assistenza abbiamo una visione dettagliata delle infrastrutture, una vera e propria telemetria di tutti i dispositivi aziendali.

Questo garantisce controllo costante su computer, notebook, server, dispositivi mobili, reti e impianti.

Stesura documentazione e gestione informazioni

Non ci limitiamo a raccogliere dati in tempo reale: attribuiamo grande importanza alla parte documentale e alla gestione accurata e sicura delle informazioni. I nostri consulenti e tecnici specializzati collaborano per mantenere aggiornate le informazioni critiche quali dati d’impianto, credenziali e parametri.

Questa documentazione non solo valorizza gli asset aziendali ma facilita l’analisi dei rischi, preparando l’azienda alla conformità con il Decreto 231.

Analisi dei rischi

I nostri consulenti informatici, in sinergia con i consulenti aziendali e la proprietà, conducono un’analisi approfondita dei rischi informatici: identificano potenziali reati informatici in conformità con la normativa 231, garantendo un ambiente sicuro e in regola. Ambient7 è in grado di effettuare anche delle attività di Vulnerability Assessment sia a richiesta che continuative. Il risultato finale sarà costituito da una relazione di partenza dalla quale far partire tutte le attività evolutive necessarie al raggiungimento di uno standard di sicurezza fondamentale per essere adiacente alle normative vigenti.

Auditing

Monitoraggio azioni e misure preventive

La sicurezza è una priorità assoluta per noi.
Implementiamo un sistema di registrazione per tracciare ogni azione informatica in azienda: dal login utente ai sistemi all’invio di file tramite e-mail.

I report automatici forniscono una visione dettagliata alle figure chiave, segnalando accessi a informazioni riservate o la presenza di dati sensibili in posizioni non autorizzate.

Come assicurarsi una governance IT solida per la conformità con la normativa 231?

Affidati alla nostra consulenza ed esperienza: proteggiamo il patrimonio informativo e garantiamo la conformità legale della tua azienda.

Tecnologie

Conformità normativa con la governance IT: quali soluzioni tecnologiche e strumenti implementiamo per garantire sicurezza e conformità legale?
Backup Acronis
Backup Office 365
Firewall SonicWall
Firewall Syneto
Google Workspace
NAS
Office 365
Server Dell
Telefonia VoIP

La squadra di Ambient7

Ecco i professionisti IT che lavorano per garantire sicurezza informatica e conformità con la normativa 231

Nicoletta Ausilio

Responsabile Amministrazione

Giuseppe Celentano

Responsabile Help desk

Paolo Corradini

Operatore help desk

Noemi Federico

Assistente commerciale

Davide Fonda

Direzione

Matteo Herbin

Responsabile marketing e comunicazione

Chi ci ha
scelto

Alcune aziende che hanno scelto la nostra consulenza per una gestione informatica avanzata e conforme

FAQ

Domande frequenti su governance IT e normativa 231

Come può un'azienda identificare e ridurre al minimo i rischi associati ai reati informatici?

L’identificazione e la mitigazione dei rischi legati ai reati informatici richiedono un approccio organizzato e strutturato. In primo luogo, è fondamentale eseguire un’analisi approfondita dei processi aziendali per localizzare le aree più vulnerabili o esposte a possibili illeciti. Una volta identificate, possiamo implementare un insieme di strumenti di sicurezza informatica e tecniche di contenimento all’avanguardia. Queste politiche dovrebbero includere protocolli di autenticazione robusti, crittografia dei dati sensibili, firewall, software antivirus e antimalware, e formazione continua per i dipendenti sull’importanza delle pratiche di sicurezza. Attraverso questi strati difensivi, uniti a un monitoraggio costante e a una valutazione periodica delle procedure di sicurezza, l’azienda può ridurre significativamente la probabilità di reati informatici, proteggendo così i propri asset e mantenendo un ambiente di lavoro sicuro.

Qual è l'importanza della formazione per la prevenzione dei reati informatici nell'ambito della normativa 231?

La formazione è un passo fondamentale nella prevenzione dei reati informatici. Offrendo programmi di formazione specifici e aggiornati,possiamo aumentare la consapevolezza dei vostri dipendenti riguardo ai rischi informatici e alle migliori pratiche di sicurezza. Questo aspetto è cruciale per la conformità alla legge 231/2001, poiché contribuisce a creare una cultura aziendale che valorizza la sicurezza dei dati e la responsabilità individuale.

In che modo l'audit, il monitoraggio e l'assistenza continuativa migliorano la governance IT aziendale sotto la legge 231?

Assistenza, audit e il monitoraggio regolari sono componenti vitali della governance IT aziendale. Aiutano a garantire che le misure di sicurezza siano efficaci e che le procedure siano seguite correttamente, riducendo così il rischio di reati informatici. Queste pratiche dimostrano anche un impegno attivo nell’adempiere agli obblighi previsti dalla legge 231, fornendo un meccanismo di controllo continuo per migliorare le politiche di sicurezza.

Come il sistema di whistleblowing può contribuire alla conformità con la legge 231 in materia di reati informatici?

Un sistema di whistleblowing consente ai dipendenti di segnalare in modo sicuro e anonimo eventuali sospette attività illecite, compresi i reati informatici. La piattaforma di Whistleblowing SegnalaSicuro aumenta la trasparenza e facilita l’identificazione precoce di comportamenti che potrebbero danneggiare l’integrità aziendale, rafforzando così la conformità con la legge 231 e migliorando la governance IT.

Consulenza personalizzata su governance IT e normativa 231

Contattaci per entrare in contatto con i nostri esperti

Informativa breve trattamento dei dati
In riferimento alla legislazione vigente in materia di privacy, il trattamento dei dati forniti è finalizzato esclusivamente per rispondere ai servizi richiesti. Ho letto la vostra informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati forniti con l'invio di questa email per poter ricevere newsletter, informazioni sulle vostre attività e/o inviti a eventi e/o convegni. In qualsiasi momento posso revocare il consenso come indicato nella vostra informativa privacy trattamento dati web.