Un business che non deve fermarsi | Alpilegno

Come garantiamo la continuità in Alpilegno? Infrastruttura informatica aziendale solida, connettività, integrazioni, monitoraggio e assistenza

Asset informatici

    • Infrastruttura
    • Connettività
    • Integrazione
    • Monitoraggio
    • Assistenza

Leonardo Langella
referente tecnico-commerciale

 

L’azienda ha avuto chiara nel 2015 la necessità di strutturarsi a livello informatico per assicurarsi continuità operativa e produttiva: la dotazione tecnico-informatica acquistata in autonomia per gestire i macchinari e supervisionare tutti i processi hanno iniziato a mostrare i primi limiti sia per questioni di “anzianità” dei dispositivi stessi che per la mancanza di integrazione fra i vari sistemi.

Siamo stati quindi coinvolti per un’analisi della situazione e una consulenza sugli interventi da mettere in piano: connettività, postazioni di lavoro e servizi di comunicazione interna/esterna insieme con il sistema di videosorveglianza andavano aggiornati ma soprattutto integrati in un’infrastruttura informatica adeguata per sostenere il carico di lavoro e permettere una gestione agevole e affidabile della produzione.

Alpilegno
Azienda leader nel mercato del commercio di legname: nello stabilimento di Monfalcone si concentra l’attività produttiva, con focus sull’impianto SPRINGER capace di selezionare, misurare elettronicamente, tagliare e scortecciare le diverse varietà di legname per la successiva fornitura a clienti nazionali e internazionali del settore carta, segherie, centrali a biomassa e produzione pellet.

La sede operativa vanta 3 impianti di lavorazione tronchi con capacità produttiva di oltre 300.000m³ annui oltre a una capacità di stoccaggio del materiale di oltre 20.000m³.

Connettività

Alpilegno, come ormai la maggior parte della aziende, non può lavorare senza connessione internet ed è un fronte sul quale stiamo lavorando: il primo intervento è stato attivare subito una connettività 4G dedicata per assicurare la business continuity, ma l’obiettivo oggi (settembre 2023 -ndr-) è portare quanto prima una linea fibra dedicata da almeno 1Gbps con velocità minima garantita e tenere la connettività 4G come strumento di backup sempre con l’obiettivo di assicurare la continuità.

Infrastruttura custom, solida, organizzata

Il fulcro della produzione di Alpilegno è l’impianto di selezione SPRINGER, la cui gestione è subordinata e protetta dall’infrastruttura informatica senza la quale i macchinari non possono funzionare. Gli asset tecnologici che abbiamo messo in campo sono:

  • Server dedicato con virtualizzazione per far girare il software gestionale interno
  • Firewall con collegamento sicuro cifrato per comunicare con la sede di Bassano del Grappa
  • Sistema di backup completo e disaster recovery per l’infrastruttura stessa, il gestionale, tutta la parte documentale e le comunicazioni via email
  • Connettività e rete dati che copre gli uffici e tutta l’area operativa, sia produttiva che di stoccaggio

Questa organizzazione rende semplice il lavoro per tutti gli operativi in Alpilegno, con garanzia oltre che di continuità anche di sicurezza e prestazioni assicurate perché il sistema completo è costantemente monitorato, supervisionato e manutenuto dai nostri tecnici. L’obiettivo è sempre essere presenti e proattivi nei confronti degli utenti.

Integrazione: un esempio concreto

La posizione dello stabilimento e la gestione logistica sia interna che esterna sono caratteristiche peculiari dell’attività di Alpilegno: controllo accessi, supervisione, movimentazione e lavorazione del materiale sono eseguiti sfruttando il sistema di videosorveglianza, fondamentale quindi per garantire continuità e qualità in ogni fase della produzione. Utilizzare lo strumento in questo modo e non solo per la sicurezza è possibile proprio grazie all’integrazione nel sistema informatico.

Avendo ora a disposizione una infrastruttura solida e affidabile abbiamo potuto lavorare sul migliorare ulteriormente il livello di integrazione di tutti i sistemi con principali benefici percepiti la semplicità d’uso e la sicurezza, essendo tutto parte della nuova rete sotto nostro monitoraggio.

Il nostro metodo

Possiamo lavorare con questa qualità avendo a disposizione reparti monitoraggio, helpdesk e ICT interni: tecnici specializzati si occupano di attività di supervisione attiva e passiva dei sistemi, per eseguire manutenzioni e assicurare supporto sia da remoto che con interventi on site per rispondere a segnalazioni e richieste da qualsiasi operativo presso i clienti. Anche le commesse relative i piani di sviluppo personalizzati sono gestite internamente.

Abbiamo quindi una visione completa ma soprattutto approfondita dell’infrastruttura, delle esigenze utente e dei dettagli operativi perché siamo ogni giorno in contatto con le persone che lavorano nelle aziende nostre clienti: “crediamo nell’approccio proposto da Ambient7, lavorando con qualità e attenzione ai dettagli con l’obiettivo di assicurarci continuità operativa oltre che sicurezza di tutti i sistemi e supporto tecnico tempestivo in caso di necessità.” – Cristian Anzanel

Un altro asset strategico?

Assistenza a canone

Soprattutto per un’azienda la cui produzione è fortemente informatizzata (ma vale per praticamente qualsiasi tipologia utente -ndr-) continuità e affidabilità dei sistemi sono obiettivi fondamentali: questa sicurezza si costruisce su fondamenta tecnologiche solide, manutenzioni e aggiornamenti costanti.

La caratteristica che fa la differenza è supervisionare giornalmente l’infrastruttura e i singoli nodi della stessa eseguendo micro-attività tecniche e analisi dei dati per condividere un piano di sviluppo tecnologico di lungo periodo sempre in linea con le necessità aziendali, operative ma anche economiche.

PUNTI FOCUS

Asset informatici

    • Infrastruttura
    • Connettività
    • Integrazione
    • Monitoraggio
    • Assistenza

CAPITOLO FOCUS

Integrazione: un esempio concreto

La posizione dello stabilimento e la gestione logistica sia interna che esterna sono caratteristiche peculiari dell’attività di Alpilegno: controllo accessi, supervisione, movimentazione e lavorazione del materiale sono eseguiti sfruttando il sistema di videosorveglianza, fondamentale quindi per garantire continuità e qualità in ogni fase della produzione. Utilizzare lo strumento in questo modo e non solo per la sicurezza è possibile proprio grazie all’integrazione nel sistema informatico.

Avendo ora a disposizione una infrastruttura solida e affidabile abbiamo potuto lavorare sul migliorare ulteriormente il livello di integrazione di tutti i sistemi con principali benefici percepiti la semplicità d’uso e la sicurezza, essendo tutto parte della nuova rete sotto nostro monitoraggio.

DESCRIZIONE AZIENDA

Alpilegno
Azienda leader nel mercato del commercio di legname: nello stabilimento di Monfalcone si concentra l’attività produttiva, con focus sull’impianto SPRINGER capace di selezionare, misurare elettronicamente, tagliare e scortecciare le diverse varietà di legname per la successiva fornitura a clienti nazionali e internazionali del settore carta, segherie, centrali a biomassa e produzione pellet.

La sede operativa vanta 3 impianti di lavorazione tronchi con capacità produttiva di oltre 300.000m³ annui oltre a una capacità di stoccaggio del materiale di oltre 20.000m³.

TECNICI COINVOLTI

Leonardo Langella
referente tecnico-commerciale